Pellegrinaggio in Terra Santa 2019

-     | Cod. TS_Class2019 |
dal 15/05/2019 al 22/05/2019
da mercoledì 15 maggio 2019
a mercoledì 22 maggio 2019

Quote da 1465€

Servizi inclusi

  • Hotel di prima categoriaHotel di prima categoria
  • Voli e tasse aeroportualiVoli e tasse aeroportuali
  • Trasferimenti in aeroportoTrasferimenti in aeroporto
  Pellegrinaggio in Terra Santa con Padre Giovanni Alberti

Quote di Partecipazione

Quote individuale di Partecipazione1.465,00 €
Quota d'iscrizione35,00 €
Supplemento Camera Singola410,00 €
Assicurazione Annullamento (facoltativa)60,00 €
La quota è stata calcolata al cambio di 1 euro= 1,15 dollari USA. Eventuali variazioni per differenze valutarie,tasse aeroportuali e adeguamenti carburante saranno comunicate entro 30 giorni prima della partenza.

La Quota Comprende

  • Voli da Roma e Milano, con possibilità di aggancio da tutti gli aeroporti d’Italia.
  • Tasse aeroportuali e di sicurezza.
  • Trasferimenti in pullman granturismo.
  • Soggiorno in alberghi di I categoria con sistemazione in camere a due o tre letticon servizi privati.
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 15 alla prima colazione del22 Maggio.
  • Assicurazione bagaglio.
  • Assicurazione medico non stop (copre eventuali spese medico/ospedaliere/farmaceutiche, fino ad un massimo di € 30.000,00).
  • Ingressi.
  • Kit del pellegrino.

La Quota Non Comprende

  • Costi di aggancio da tutti gli altri aeroporti serviti da Alitalia.
  • Assicurazione annullamento.
  • Bevande ai pasti.
  • Mance (suggeriamo euro 30 per persona da raccogliere in loco).
  • Tutto quanto non previsto nella voce “ la quota comprende”
Per prenotarsi è necessario versare un acconto di € 350,00 inviando copia delversamento, unitamente ad una fotocopia del passaporto, e del codice fiscale,presso il Consorzio Itinera Italia.
Il saldo deve essere effettuato entro il 15 Aprile 2019.
Ai cittadini italiani è richiesto un passaporto valido per almeno sei mesi dopo la data diinizio del viaggio. I cittadini di altri paesi dovranno richiedere opportuni ragguagli, inmerito alla validità del proprio passaporto, presso le rispettive Ambasciate.